Come produrre latte vegetale in casa: Latte di Mandorle

Come produrre latte vegetale in casa: Latte di Mandorle

Quante volte vi sarà capitato di acquistare del latte vegetale perché rappresenta un’alternativa naturale al latte vaccino (soprattutto per gli intolleranti al lattosio) o per le sue proprietà benefiche o semplicemente perché vi piace il gusto e per alcuni periodi lo preferite al latte di origine animale? Bene. Abbiamo scovato questa interessante infografica di Victor Paiam che illustra in soli 3 passi come produrre il latte vegetale in casa, un alimento completo, ricco di vitamine, zuccheri semplici e fibre e privo di colesterolo.

Proviamo con le mandorle:
1. Mettete a mollo in acqua abbondante delle mandorle biologiche per una notte intera (12 ore circa).
2. Al mattino prendete le mandorle, passatele sotto l’acqua, sbucciatele e immergetele nuovamente in 3 parti di acqua pulita. Le proporzioni sono 3 parti di acqua e 1 di semi. Con un frullatore a immersione, frullate fino ad ottenere un liquido denso, bianco e polposo.
3. Passate il composto al colino, conservando il liquido ottenuto. Ecco pronto il vostro latte!

Latte vegetale_immagine interaSe amate il latte vegetale un po’ aromatizzato, dopo il passaggio (3), rimettete la polpa nel frullatore, aggiungete 1 parte di acqua, sciroppo di acero o di agave (a piacimento), un pizzico di cannella e frullate nuovamente. Passate anche questo secondo latte al colino, aggiungendolo al primo.

Atri usi di polpa e latte di mandorle
Se vi avanza della polpa di mandorle, utilizzatela per preparare praline alla frutta secca. Frullate la polpa con un po’ di uvetta, scaglie di cioccolato, datteri e noci, pistacchi o nocciole, fino ad ottenere un composto piuttosto appiccicoso con cui formare delle palline con le mani, che potrete cospargere di cacao in polvere o di farina di cocco per ottenere delle praline. Conservatele in frigorifero per 30 minuti/1 ora prima di servirle.
Il latte di mandorle può essere utilizzato in cucina sia nelle preparazioni dolci che salate, a seconda dei propri gusti. Può essere impiegato per realizzare creme dolci per farcire torte, biscotti, gelati e frullati. Per quanto riguarda le ricette salate, il latte di mandorle è ottimo nella preparazione della besciamella vegetale e senza glutine, insieme ad olio extravergine d’oliva e farina di riso (greenme.it)

Oltre alle mandorle, potete provare:
*       Girasole e Sesamo
*       Zucca e Nocciola
*       Quinoa e Amaranta

Generalmente il latte vegetale può essere conservato in frigo al massimo per 3 giorni. Se riuscite, chiudetelo ermeticamente in una bottiglia di vetro.

Fateci sapere com’è venuto e se volete mandateci delle foto!!!

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *