Cacio e Pepe con Gamberi

Cacio e Pepe con Gamberi

Ho letto sul Messaggero a fine agosto una ricetta consigliata dal critico culinario e gentiluomo coltissimo Paolo Scotto. Ho voluto ripeterla a casa perché è uno dei piatti fantastici che si possono assaggiare da Meglio Fresco di Arturo Scarci. Sulla via di Boccea a 15 minuti dall’Azienda Agricola Boccea si trova questa magnifica pescheria che all’ora di pranzo e di cena diventa anche ristorante. È un trionfo di varietà di pesci locali comuni e pregiati.

Ingredienti

  • 320 g di spaghetti
  • 500 g di gamberi sgusciati freschissimi
  • 80 g di pecorino grattugiato
  • 1 lime
  • carota, cipolla, sedano
  • olio EVO sale e pepe

Preparazione

Ho seguito alla lettera le istruzioni del cuoco eccetto per la varietà del pepe consigliatio: il Sarawack  che purtroppo non sono riuscita a trovare (ero ancora in vacanza). Ho macinato fresco una bella manciata di grani di pepe che avevo nella dispensa.

Acquistate dei bei gamberi bianchi dolci freschissimi. Sbucciateli, togliete le teste e fateli marinare nel succo di un lime. Con le teste, insieme a cipolla, carota e sedano preparate un bel brodo che utilizzerete per cuocere la pasta dopo averlo filtrato.

Prendete gli spaghetti e cuoceteli al dente. Ultimate la cottura in una padella capiente dove verserete gli spaghetti, qualche mestolo del fondo di cottura e un filo di olio EVO. Chiudete il fuoco versate il pepe e il pecorino e iniziate a mantecare aggiungendo se necessario, altro brodo della cottura della pasta.

Versate i gamberi marinati dopo aver ben scolato il lime. Mescolate e servite.

Un successo! Buon Appettito!

Anna

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *