Il 2018 è l’anno dell’Erba e i Nostri Bovini Apprezzano

Il 2018 è l’anno dell’Erba e i Nostri Bovini Apprezzano

Il 2018 è l’anno dell’erba. Ne avremo tanta ancora fino alla fine di giugno. Le quattro manze che fanno parte della prova di finissaggio all’erba sono bellissime, lucide e in ottima forma. È il terzo anno della prova ufficiale di finissaggio al pascolo messa a punto con la collaborazione del Crea e della nostra veterinaria Francesca Pisseri.

Abbiamo preso quattro bei capi e li abbiamo fatti andare su un bel campo recintato e diviso in sette micro appezzamenti. Dall’inizio di marzo questo gruppetto è al pascolo in una zona fresca, sull’erba forse più bella dell’azienda. Ogni 4/5 giorni li spostiamo in una parcella nuova e trinciamo e strigliamo quella appena pascolata. Lasciamo loro sul campo un rotolone di fieno di erba medica e diamo loro anche un pugno di mangime preparato in azienda per farci seguire quando poi li dobbiamo spostare per pesarli o altro.

Durante il mese di giugno macelleremo per la vendita diretta questi quattro capi ingrassati solo con l’erba dei pascoli.
agricola-boccea-agricoltura-biologica-biodinamica-roma-Grass-Fed-allevamento-pascolo-4-600x600Come alleviamo i  bovini da carne o da latte? Diamo loro quantità esagerate di cereali? E riguardo agli antibiotici e ai pesticidi, come la mettiamo? Garantiamo loro movimento e una qualità di vita adeguata? Queste sono domande molto frequenti. I consumatori stanno dimostrando un notevole interesse su come è prodotto il cibo che consumano.

Cosa significa allevare ruminanti. Lo stomaco del bovino ha la capacità di digerire l’erba e trasformarla in carne e latte. L’utilizzo intensivo di mangimi ricchi di cereali e soia rovina e fa ammalare i loro stomaci. Per questo motivo negli allevamenti industrializzati si devono utilizzare dosi massicce di antibiotici per mantenere gli animali in grado di crescere. Anche il movimento è fondamentale per il buon funzionamento del rumine. Un sistema di allevamento che utilizza  la rotazione dei pascoli e un buon equilibrio tra fieni misti e fieno di erba medica con un minimo apporto di cereali  da risultati ottimi sia sulla crescita che sulla qualità della carne.

Il nostro allevamento è quanto di più lontano possa esserci rispetto ad un allevamento industriale, dove i bovini sono macellati tra i 12 e 15 mesi. I vitelli stanno con le madri almeno fino a sei mesi e continuano a restare. I ruminanti hanno l’abilità di trasformare l’erba in proteine di qualità. Abbiamo messo a punto sistema di rotazione di pascolo molto rapido di 3, 4 giorni. C’è chi consiglia di cambiare pascolo ogni giorno. Dobbiamo capire meglio, ma sicuramente il pascolo deve essere misurato al numero dei capi e va gestito.

Credo che ogni azienda possa trovare la sua ricetta personalizzata  adatta ai terreni e al clima del posto. Usiamo tantissimo fieno di erba medica che cresce molto bene da noi e nei periodi in cui manca l’erba è una grande risorsa. Durante l’inverno invece facciamo pascolare gli erbai annuali in modo controllato per non farli rovinare.
agricola-boccea-agricoltura-biologica-biodinamica-roma-Grass-Fed-allevamento-pascolo

Ma quali sono i vantaggi dei bovini ingrassati al pascolo? Intanto è la carne che io comprerei per la mia famiglia. Ci sono molti benefici sia per l’ambiente che per la salute di entrambi umani e ruminanti. Possiamo utilizzare anche zone dell’azienda ripide e poco fertili. Il cotico erboso è un ottima prevenzione contro l’erosione dei suoli. Poi siccome dobbiamo produrre erba (pascoli, medicai, erbai) ariamo molto poco.

Siamo biodinamici, ma se non lo fossimo, non avremmo comunque bisogno di usare diserbi e pesticidi. Il manto erboso rallenta la caduta dell’acqua sul suolo che può essere assorbita meglio e anche questo riduce l’erosione. Quando gli animali cambiano pascolo lasciano residui che sono cibo per altri microrganismi e la fertilità del suolo aumenta. Il periodo di riposo fra un turno di pascolo e l’altro migliora i prati. Utilizziamo i pascoli in primavera e in autunno e stiamo cercando di capire se anche l’inverno può diventare una stagione d’erba. Seguiamo la natura e cerchiamo di far crescere bene le nostre mandrie.agricola boccea-agricoltura-biologica-biodinamica-roma-Grass-Fed-allevamento-pascolo-3Un altro grande vantaggio è che in questo sistema di allevamento una vacca può essere una vacca. Le nostre mandria stanno all’aperto e raccolgono il loro cibo. Ognuno di loro ha a disposizione aria, acqua, erba, sole e fa esercizio. Sono belli da guardare e mi fanno pensare che sto facendo la cosa giusta per la mia terra e mi sento in armonia con la natura.

Mi auguro che anche i consumatori siano sensibili a questo approccio nei confronti degli allevamenti. Non saremo in grado di soddisfare le richieste e i prezzi della grande distribuzione ma penso che la nostra carne potrà essere apprezzata dai macellai locali e dai consumatori che pensano di acquistarla direttamente in azienda.

Anna

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *