Cosa Si fa a Settembre?

Cosa Si fa a Settembre?

Ci ricorderemo di questa estate come la più torrida e asciutta degli ultimi anni, peggiore anche di quella del 2003. Nella nostra azienda non ha piovuto per centoventi giorni. I pascoli si sono seccati e ingialliti. La terra era così dura che non si poteva lavorare con nessun attrezzo.

Il caldo ha reso difficile e faticoso il lavoro per tutti gli operai. Le nostre mandrie hanno pesantemente intaccato le scorte di fieno stipato per l’inverno. Alcune sorgenti si sono asciugate.

Il paesaggio era arso, polveroso e accecante. Irriconoscibile. Ma ce l’abbiamo fatta.
agricola-boccea-agricoltrua-bio-roma-cosa-si-fa-a-settembreI bovini stanno bene. Tra poco li sposteremo in un pascolo nuovo e striglieremo le fatte del vecchio per rigenerarlo con l’aiuto della pioggia.

E infine il 2 settembre siamo stati graziati dal primo temporale estivo. Uno scroscio violento bellissimo e provvidenziale; ora aspettiamo che ne arrivino altri.
agricola-boccea-agricoltrua-bio-roma-cosa-si-fa-a-settembreDobbiamo finire la trebbiatura del sorgo interrotta dal temporale.

Appena possibile cominceremo a estirpare, rippare, insomma a lavorare i terreni per prepararli alle semine degli erbai, dei cereali e delle altre culture.

Stiamo pensando di seminare al più presto una parte dei prati per farli pascolare a dicembre, gennaio e febbraio e recuperare così il fieno consumato.
agricola-boccea-agricoltrua-bio-roma-cosa-si-fa-a-settembreL’orto è in piena produzione. Ogni settimana si piantano le verdure autunnali, invernali e le fragole per la primavera.

Gli olivi sono abbastanza carichi di drupe e il caldo e la siccità hanno fermato la mosca olearia. A fine mese inizieremo la raccolta delle olive. Che l’olio possa essere buono!

Anna
agricola-boccea-agricoltrua-bio-roma-cosa-si-fa-a-settembre

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *